Protesi Su Impianti NON Avvitata

Nuovo prodotto

La protesi fissa su impianti è sempre la soluzione migliore, perché offre vantaggi estetici e funzionali, ma soprattutto perché è l’alternativa più confortevole e simile ai denti naturali.

Maggiori dettagli

Protesi totali removibili ancorate a impianti con attacchi Locator®: un’alternativa confortevole, stabile e sicura

La migliore alternativa per i pazienti che hanno perso tutti i loro denti è rappresentata dalla protesi totale ancorata a impianti: si posizionano dai 2 ai 4 impianti per ogni protesi, ancorandoli nelle ossa mascellari e preparando una speciale guarnizione chiamata Locator®; le protesi acquistano una stabilità eccezionale e gli impianti possono essere garantiti a vita; durante la masticazione e in tutte le altre attività la stabilità della protesi è assolutamente paragonabile a quella dei denti naturali
Un altro vantaggio importante è dato dalla durata nel tempo: la stabilità delle protesi protegge le gengive dal riassorbimento, perché non avviene la tipica compressione data dai movimenti delle protesi totali durante la masticazione.
Inoltre la manutenzione è veramente minima: mentre le protesi totali mobili devono essere costantemente ribasate (perché causano il riassorbimento dei tessuti ossei e gengivali di sostegno), le protesi ancorate ad attacchi Locator® necessitano solo della sostituzione delle guarnizioni degli attacchi quando questi si consumano. L’operazione richiede 5 minuti e viene effettuata quando ce n’è bisogno (indicativamente una volta all’anno a seconda delle abitudini di masticazione del paziente); per il paziente è semplicissimo accorgersi quando è ora di sostituire l’attacco, perché la protesi non ha più la stabilità assoluta che aveva quando le guarnizioni erano “nuove”. Poiché la sostituzione è veloce, non è necessario lasciare la protesi per la manutenzione, è possibile per i pazienti prendere appuntamento appena sentono i primi piccoli movimenti della protesi (che non danno alcun fastidio), in modo che possano sempre godere di una protesi stabile e confortevole.
Il nostro studio ritiene la protesi totale rimovibile ancorata a impianti una soluzione di prima scelta qualora non vi sia la possibilità (chirurgica o economica) di posizionare molti impianti.

protesi-removibile

 

 

Protesi totali mobili: un’alternativa poco confortevole alle protesi totali removibili

protesi-totale-mobile1In molti studi dentistici la mancanza di diversi denti viene ancora risolta con una protesi totale removibile senza impianti; tuttavia questa soluzione presenta diversi problemi, in particolare la mancanza di stabilità durante la masticazione, che causa disagio al paziente e irritazione delle mucose che vengono compresse dai movimenti della protesi; talvolta la protesi totale non presenta stabilità neppure durante i movimenti della bocca necessari per parlare, causando grave imbarazzo nelle relazioni sociali.
Per tutti questi motivi il nostro studio ritiene la protesi totale rimovibile una soluzione di seconda scelta e la propone ai propri pazienti solamente come protesi provvisoria a basso costo.

 

protesi-totale-mobile2Alcuni studi consigliano ancora la protesi totale mobile come lavoro definitivo di prima scelta ai propri pazienti, sconsigliando l’implantologia perché — secondo loro — il paziente non avrebbe osso a sufficienza.
In realtà, sono veramente rarissimi i casi in cui non c’è la possibilità di posizionare impianti, perché se l’osso è di dimensioni troppo ridotte è possibile ricostruirlo. Molto spesso nel nostro studio abbiamo affrontato e risolto casi di pazienti che portavano da anni una protesi totale mobile, con grande disagio e insoddisfazione: grazie al posizionamento di due impianti con attacchi Locator®, questi pazienti hanno ritrovato il piacere di poter masticare con protesi stabili e di poter sorridere e parlare senza imbarazzo.

 

Protesi totali mobili su mini-impianti: un’alternativa alla protesi totale removibile senza garanzia di durata

protesi-removibile-impiantiI cosiddetti mini-impianti con palline sono miniviti posizionate nelle ossa mascellari, le quali hanno una pallina che ancora la protesi, sulla quale vengono preparate apposite guarnizioni di ritenzione; la stabilità è decisamente migliore di una protesi totale rimovibile, ma non è comunque perfetta, perché le protesi continuano ad avere piccoli movimenti; inoltre spesso queste miniviti non riescono a reggere il carico masticatorio e vengono espulse dall’osso, determinando il fallimento dell’intero lavoro.
Per tutti questi motivi il nostro studio non ritiene una valida alternativa il posizionamento di mini-impianti e non la propone ai propri pazienti.

Protesi rimovibile tipo “Overdenture” con attacchi a pallina

L’overdenture su impianti rappresenta un’opzione terapeutica relativamente semplice con un buon rapporto costo-bene?cio per molti pazienti.

In alcuni casi non è necessario realizzare una nuova protesi in quanto è possibile utilizzare la vecchia protesi del paziente modificandola per ospitare gli attacchi che si vanno ad agganciare sulle stutture implantari a pallina.

I pilastri a pallina sono tradizionalmente utilizzati nella mandibola, su due impianti mentre nel mascellare il numero di impianti deve essere almeno di quattro.

 

Attacchi a pallina
Attacchi a pallina   Attacchi a pallina   Attacchi a pallina

 

L’indicazione assoluta si ha nella mandibole particolarmente atrofiche; spesso infatti in presenza di una situazione anatomica sfavorevole data da creste sottili, spinta linguale importante, alta attaccatura muscolare non si riesce ad ottenere una stabilità sufficiente della protesi preesistente neanche dopo più ribasature.

 

Arcata edentula, creste sottili, attaccatura muscolare alta   Modello in gesso stessa arcata
Arcata edentula, creste sottili, attaccatura muscolare alta   Modello in gesso stessa arcata

 

Attacchi a pallina su impianti

 

 

Ritenzioni su overdenture

Attacchi a pallina su impianti   Ritenzioni su overdenture

 

Radiografia arcata edentula atrofica

 

 

Radiografia stessa arcata con due impianti

Radiografia arcata edentula atrofica   Radiografia stessa arcata con due impianti

 

Dovrò effetturare controlli periodici delle protesi?

Assolutamente sì, sia di quelle più semplici che di quelle più complesse in quanto una corretta manutenzione data dalla scrupolosa igiene domiciliare seguita da periodici controlli dal dentista permetteranno di mantenere le protesi integre e funzionali per lungo tempo.

Scrivi una recensione

Protesi Su Impianti NON  Avvitata

Protesi Su Impianti NON Avvitata

La protesi fissa su impianti è sempre la soluzione migliore, perché offre vantaggi estetici e funzionali, ma soprattutto perché è l’alternativa più confortevole e simile ai denti naturali.

Here you can add custom original content(text, images, videos and more) for each product page.

5 altri prodotti nella stessa categoria